Bentornato a casa! Addio Kindle, Ciao Scribd!

scribd-kindle.jpg

Ciao! Devo ammettere che è da un pò che non aggiorno più questo blog. In realtà è stata proprio la fattura del mio provider di hosting a rinfrescarmi la memoria.

Devo essere sincero, il tema è che tutto ha un costo nella vita. Alcune cose costano denaro mentre alcune altre costano tempo e risorse. Io invece mi trovo da qualche parte in mezzo alla bilancia.

Rinnovare la bolletta del blog per un altro anno voleva dire prendere un impegno, rispettarlo e quindi portarlo avanti. Non sarà facile ma ho accettato la sfida :)

Quindi bentornato a casa!

Che fine ha fatto invece la mia lettura?

Chi già mi conosce, sa che per anni ho usato il Kindle come mio gadget di lettura preferito. Non l'avevo quasi mai lasciato a casa, anzi me lo sono sempre portato dietro ovunque.

Devo dire che il Kindle è un dispositivo molto versatile. L'unica sua pecca che ho trovato è il limite del numero di appunti che puoi prendere in un determinato libro. Insomma, dopo aver evidenziato alcune pagine di un libro, ritornando indietro nel tempo a rileggere i miei appunti, avevo sempre notato alcune parti oscurate dalla seguente frase:

"Hai raggiunto il limite di ritagli per questo elemento"

Insomma, non tanto piacevole!!

Amazon dice che questo limite viene fissato dagli editori. Comunque, secondo me il tema DRM è una battaglia lunga. Non credo usciremmo mai a un buon accordo.

Oggi però vorrei parlarti di altro. La mia abitudine di lettura è cambiata nel tempo. Questo è il secondo mese da quando ho abbandonato il mio Kindle a casa in un cassetto. La scelta l'avevo fatta con molto cura dopo aver valutato un nuovo servizio di lettura chiamato Scribd.

È da un po’ invece che mi porto dietro più spesso l'iPad. Lo uso per lavoro, fotografia, scrittura e ultimamente insieme a Scribd anche per leggere libri.

Lettura.JPG

Perché ho scelto Scribd per leggere libri?

Devo dire che è un tema legato alla flessibilità.

Ecco qui alcuni motivi:

  • Prezzo fisso. Scribd offre un prezzo fisso simile a Netflix (circa 8€ al mese) per un numero illimitato di libri. Con Kindle spendevo intorno ai 15-20€ al mese comprando 2-3 libri.

  • Appunti illimitati. Non ho più riscontrato i problemi che avevo con con i limiti di Amazon. Anzi, ho addirittura trovato un metodo per estrarre tutti gli appunti fuori dalla piattaforma.

  • Contenuti offline. Con Scribd posso avere i contenuti offline su tutti i miei dispositivi. Smartphone/iPad, etc. Nel momento in cui finisco invece di leggere un libro posso tranquillamente rimuoverlo. Questo rimarrà sempre nel cloud di Scribd dovesse poi servirmi in un secondo tempo..

Del resto il servizio mi è sembrato abbastanza maturo. Ho poi notato che il catalogo dei libri su Scribd è molto più ampio rispetto a quello di Kindle Unlimited di Amazon. Anzi, mi stupisco che arriva a un prezzo cosi competitivo.

P.S. Secondo me, se sei anche tu un avido lettore allora dovresti dargli un'occhiata!

Alla prossima!

Constantin MinovCommenta